[Eng]  [A+]  [A=]  [A-] 
-=[ BIOGRAFIA ]=-


I Violet Tears suonano insieme dalla primavera del 1998 ed attualmente si compongono di quattro elementi: Carmen De Rosas (voce), Claudio Cinnella (chitarre, basso, tastiere, synth, piano e programmazioni), Claudio Contessa (voce, chitarre e basso) e Gianluca Altamura (batteria, percussioni e programmazioni).
La band, originariamente composta di sei elementi (facendone parte anche due tastieriste, Maria Teresa Ciervo e Carmela Dezio, successivamente allontanatesi dal progetto), ha intrapreso il proprio percorso musicale con la denominazione Funerailles Macabre, dedicandosi a sperimentazioni sonore piuttosto varie e ricercando un'impronta musicale ben definita; quindi, assunto il nome definitivo di Violet Tears (maggiormente rappresentativo delle tematiche e delle atmosfere proposte), ha cominciato ad esibirsi dal vivo sin dai primi mesi della propria attività, destando vivo interesse negli ascoltatori e nell'ambiente musicale.

Nel 2001, raggiunto un accordo con l'Anaemic Waves Factory, etichetta livornese, i Violet Tears hanno pubblicato un mini cd di esordio, "Fragments of broken dreams", prodotto in una tiratura limitata di poco più di 100 copie.

Poco tempo dopo, "Weep of sadness", uno dei brani contenuti in "Fragments of broken dreams", è stato incluso nella compilation "Atto II" allegata alla rivista Rosa Selvaggia.
Durante la promozione del primo lavoro, accolto con entusiasmo dalla stampa di settore italiana ed estera, il gruppo instaura i suoi primi contatti con l'etichetta americana Fossil Dungeon( www.fossildungeon.com ), la quale a marzo del 2006 ne ha pubblicato il primo album intitolato "Cold memories & remains" (FD028).

Nel dicembre del 2002 i Violet Tears si esibiscono al Transilvania Live di Bisceglie dividendo il palco con la formazione romana dei Pulcher Femina: questo evento, tra l'altro, segnerà anche l'ultima apparizione live di Carmela alle tastiere.

Durante l'inverno del 2004 la band si raccoglie presso l'Halfmoon Studio per le registrazioni di "Cold memories & remains", mentre a luglio dello stesso anno concorda con la Fossil Dungeon una serie di pubblicazioni.

A causa di alcune difficoltà contingenti dell'etichetta americana, l'album di debutto sarà pubblicato soltanto nel marzo del 2006: nell'attesa, la compilation "Circolo della Vela" (Vol. 2) pubblica uno dei nuovi brani, "Eternal nights", in un'inedita versione live.
Pochi mesi dopo la pubblicazione di "Cold memories & remains", la bassista Tiziana Tosto abbandona la formazione.
La presentazione ufficiale di "Cold memories & remains" è avvenuta a Bari il 28 aprile del 2006, allorché i Violet Tears si sono esibiti in apertura dell'unica data italiana del tour "Coroner's sun Concert" dei Kirlian Camera.

A febbraio del 2006 il gruppo ha intrapreso e concluso le registrazioni di un nuovo album, "Breeze of Solitude", la cui pubblicazione ha avuto luogo nel 2007 grazie all'etichetta italiana Ark Records( www.arkrecords.net ).

Nel 2012 i brani "Velvet moon" (tratto da "Breeze of solitude") e "Goodbye" (tratto dall'album in lavorazione "Outside your door") vengono pubblicati sulla compilation "Dark emotions Vol. 1".

Nel maggio del 2013 i Violet Tears hanno pubblicato, sempre con la Ark Records, il loro quarto lavoro "Outside your door".







 Homepage 
[ Inizio di Biografia ]